Ultraspecialisti.com

image_startup_Ultraspecialisti.com

Startup name: Ultraspecialisti.com
Registered Office: Italia, Milano
Established in: 19/01/2016
Startup Category: Health
Financing round: no
Working prototype: yes
Competitions/Prizes won: yes (Vincitori di InnovitsGymnasium2017;MoneygramAward2017;US è tra gli 8 finalisti II ed. di eHealth4all;US è al VivaTech di Parigi'17;finalistaSocial InnovationTournament17, selezionataX-Culture18)
Founders: Antonio Sammarco, Vanesa Gregorc

Social:

facebook twitter site-web

Ultraspecialisti.com

Ultraspecialisti è una piattaforma di consulto medico online, all’interno della quale i pazienti e/o caregivers possono mettersi in contatto,direttamente ed autonomamente, con il medico ultraspecialista della patologia di interesse. Ultraspecialisti è una start up innovativa a vocazione sociale con l’obiettivo di abbattere le barriere d’accesso alla migliore cura e al medico esperto,e ridurre il fenomeno della migrazione sanitaria,visto che il servizio sanitario nazionale non garantisce una qualità omogenea sul territorio, pur avendo un livello tra più elevati d’Europa.L’obiettivo del servizio è di aiutare i pazienti,affetti da malattie gravi,ad identificare rapidamente lo specialista esperto della specifica sottoarea patologica, operante nei centri d’eccellenza, così da poter chiedere ed ottenere un parere qualificato, o una second opinion, durante il percorso diagnostico terapeutico, grazie anche ad un potente software che consente di trasferire qualsiasi tipo di esame clinico.Il processo, consente di ottenere un parere medico qualificato da uno o più esperti medici(team multidisciplinari) in soli 5gg lavorativi. Questa soluzione rappresenta non solo una svolta per il percorso di cura delle persone, ma anche una nuovo strumento di lavoro per i medici che spesso ricevono richieste attraverso canali non appropriarti e poco sicuri per la protezione dei dati sensibili(vedi chat, email e social network). Inoltre può rappresentare un ottimo strumento per l’autocandidatura dei pazienti ai trials clinici.Sono stati infatti raggiunti 2 accordi con importanti casa farmaceutiche proprio per favorire l’accesso ai trials clinici e favorire l’aderenza dei pazienti alle linee guida dei percorsi diagnostico terapeutici. Si vuole promuovere l’uso della telemedicina attraverso attività on line di comunicazione ed eventi educazionali con il coinvolgimento anche dei medici di medicina generale ed associazioni pazienti.



Condividi