SmanApp

image_startup_SmanApp

Startup name: SmanApp
Registered Office: Italia, Prato
Established in: 13/10/2014
Startup Category: Social innovation
Financing round: no
Working prototype: yes
Competitions/Prizes won: yes (November 2017 finalist of the #StartupDay 2017 - Social Innovation (Bocconi - Milan University))
Founders: Stefano Tarchi, Ilham Amahdar

Social:

facebook twitter linkedin site-web site-web

SmanApp

SmanApp è la prima Applicazione al mondo che mette in comunicazione pedoni, disabili e ciclisti con i gli automobilisti (un’idea innovativa ed originale).
Funziona tramite l’invio di segnalazioni audio/visive, che i conducenti di mezzi a motore ricevono in tempo reale, avvisandoli di prestare più attenzione e segnalando loro la presenza di pedoni, ciclisti o altre eventuali situazioni di pericolo sulla strada.
Gli sportivi che utilizzano SmanApp possono misurare le loro prestazioni e contemporaneamente segnalare la propria presenza alle auto.
In più su SmanApp è possibile trovare una rete di Aziende affiliate al servizio di tutti gli utenti, con servizi vantaggiosi per auto, moto, servizi, sport e benessere.

(Già disponibile – gratis per Android e iOS in versione italiana ed inglese).
Ciò che differenzia SmanApp dalle altre applicazioni disponibili sul mercato è il valore offerto agli utenti più deboli della strada, che possono per la prima volta rendersi più visibili agli occhi degli automobilisti.
SmanApp è accessibile a tutti coloro che possiedono uno smartphone (Android o Apple), e migliora il livello di sicurezza stradale di pedoni, disabili e ciclisti.
Grazie a SmanApp è possibile allertare con un semplice “click” gli automobilisti più “distratti”, spingendoli a fare più attenzione.
Le segnalazioni inviate dagli utenti tramite l’applicazione vengono ricevute in tempo reale, sotto forma di messaggi audio-visivi, da tutti i conducenti di mezzi a motore che hanno installato SmanApp nel raggio di azione di circa 250 metri.
Con lo scambio di queste informazioni si riduce la percentuale di incidenti causati dalla distrazione (che ammonta al 54% ), rendendo più sicuri pedoni, ciclisti e altri utenti deboli della strada.

img-startup-SmanApp

Condividi