GoDrink

image_startup_GoDrink

Startup name: GoDrink
Registered Office: Italia, Milano
Established in: 28/04/2017
Startup Category: Food
Financing round: yes
(1-50K)
Working prototype: yes
Competitions/Prizes won: no

Founders: Maurizio Gullotti, Sara Aresco

Social:

facebook linkedin site-web site-web

GoDrink

GoDrink è la prima wine sharing experience platform dove produttori e consumatori del mondo enogastronomico italiano ed internazionale si incontrano con una modalità totalmente nuova ed innovativa.
GoDrink grazie alla sua duplice funzione vanta un modello di business sia C2C (tra privati) che B2C (tra aziende e consumatori). Nel primo caso la piattaforma faciliterà la creazione di eventi a tema enogastronomico tra privati e nel secondo caso, grazie alla sponsorizzazione, i produttori potranno raggiungere e vendere i proprio prodotti durante gli eventi stessi.
Nel dettaglio chiunque può creare un evento a casa o in un locale di sua fiducia per condividere bottiglie di vino con nuovi amici, dividendone i costi. L’organizzatore dell’evento, che chiameremo Oste sceglierà le bottiglie che vuole condividere, il cibo che vuole eventualmente abbinare, il numero di calici per ogni bottiglia ed il numero massimo di ospiti, fissando il costo dei bicchieri disponibili come quota di partecipazione. Altri appassionati iscritti alla piattaforma o raggiunti tramite canali social media ( Facebook, Instagram, Meetup, Eventbrite) potranno scegliere “Brindisi” a cui iscriversi e pagare la quota direttamente online. GoDrink si occuperà di gestire eventuali cancellazioni e rimborsare a conclusione dell’evento l’organizzatore.
Il modello di business C2C si basa quindi sul principio di “fee” che vengono applicate sia ai rimborsi dei costi sostenuti dall’oste ad ogni evento organizzato nella misura di euro 3 + 4% sia ad ogni calice che viene acquistato dai partecipanti nella misura di euro 0,60 + 6%.
Il brindisi è un momento di aggregazione sociale che porta sconosciuti ad incontrarsi in ambienti privati e protetti, con l’obiettivo di scoprire il mondo enogastronomico; in questo modo GoDrink supera il concetto di “dating” proposto dalle piattaforme ad oggi disponibili (Tinder, Happn, Once) dando la possibilità evitare l’imbarazzo del primo incontro One-2- One organizzando “brindisi” nei quali le persone sono a proprio agio e quindi aumentando le possibilità interazioni.
Nel caso del modello B2C, grazie alla funzione di aggregazione sociale, GoDrink offrirà un’inedita piattaforma di marketing per i produttori di vino ed eccellenze enogastronomiche che, promuovendo i proprio prodotti durante i “Brindisi”, raggiungeranno direttamente i consumatori durante gli eventi organizzati.
Non parliamo quindi solo di vino, ma di formaggi, salumi e prodotti da forno che possono essere inseriti nell’evento e sponsorizzati dai produttori stessi. Gli osti si trasformeranno cosi in “Brand Ambassador” facendo conoscere e toccare con mano la qualità dei prodotti stessi. I “GoDrinkers” avranno così la possibilità di degustare, scoprire e commentare tutto ciò che avranno a loro disposizione durante l’evento. Grazie alla piattaforma GoDrink potranno accedere all’acquisto dei prodotti stessi con esclusive condizioni solo a loro riservate per un limitato arco temporale che i produttori accorderanno alla piattaforma. Grazie alla disponibilità di osti professionisti tra cui sommelier, food influencer e chef ( disponibili su richiesta) i prodotti sponsorizzati avranno la giusta visibilità e saranno il centro della serata stessa.
Grazie ad una rete di “venditori” sul territorio GoDrink si presenterà al mercato come uno dei più forti e sicuramente il più innovativo tra le modalità di marketing e sponsorizzazione nel mondo dell’enogastronomia internazionale.
Il modello di business quindi si baserà sulla sponsorizzazione da parte dei produttori che, accedendo ai brindisi in modo indiretto forniranno i loro “prodotti”. I ricavi dei brindisi stessi saranno divisi tra l’oste organizzatore, e GoDrink nella misura di 30% per l’Oste / 70% per GoDrink , 40% / 60% o 50% / 50% a seconda della professionalità ed esperienza dell’oste stesso. Più è alta la professionalità dell’Oste, più sarà alta la sua percentuale sui rimborsi totali dei partecipanti. Ai produttori sponsorizzati verrà fornito un report dettagliato della serata, visibilità sui social media di GoDrink, i contatti dei partecipanti e la possibilità di vendere, per mezzo di gruppi di acquisto gestiti dalla piattaforma e coordinati dall’oste stesso. Nello specifico sarà attivata una piattaforma di E-Commerce connessa all’evento stesso dove ciascun partecipante potrà ordinare i prodotti scoperti durante il “Brindisi”; gli ordini saranno trasferiti ai produttori che si occuperanno di finalizzare l’acquisto e la spedizione che potrà essere anche unica presso l’Oste stesso che si occuperà di smistarla tra i partecipanti.
La piattaforma GoDrink è online da Febbraio 2018 e implementando principalmente il modello di business tra privati salvo alcune collaborazioni con associazioni e locali milanesi conta 12K sessioni alla landing page ( www.godrink.it ) con piu di 30K pagine visitate, 350 utenti attivi iscritti e 8000 contatti unici, 4.5K+€ revenue, più di 50 brindisi organizzati, 1070 Like alla pagina Facebook ( https://www.facebook.com/GoDrink.Italy ), più di 500 follower instagram ( https://www.instagram.com/godrink.italy/ ), più di 930 Meetup member ( https://www.meetup.com/it-IT/meetup-group- SZVHqeDF/ )
Le applicazioni IOS & Android sono disponibili sul mercato.

img-startup-GoDrink

Condividi