FRIECO SOCIETA’ BENEFIT SRL

image_startup_FRIECO SOCIETA’ BENEFIT SRL

Startup name: FRIECO SOCIETA’ BENEFIT SRL
Registered Office: Italia, 13044 Crescentino (VC)
Established in: 5/11/2018
Startup Category: Social innovation
Financing round: no
Working prototype: yes
Competitions/Prizes won: yes (PNI Cube Verona 2018 Menzione speciale “Social Innovation”–Global Social Venture Competition per il miglior progetto di innovazione sociale è andata a Frieco (StartCup Piemonte Valle d’Aosta))
Founders: Roberto Frisina, Danilo Frisina

Social:

facebook twitter linkedin site-web

FRIECO SOCIETA’ BENEFIT SRL

FRIECO è una startup di ricerca e sviluppo Cleantech che intende implementare soluzioni innovative per la gestione dei rifiuti, rispondendo alla sfida sociale ed ambientale legata alla raccolta differenziata, al trattamento, il recupero e il riciclaggio dei più comuni rifiuti inorganici quali contenitori e imballaggi in plastica, vetro, alluminio, carta o cartone.
La società ha ideato e realizzato FRIDOM, un elettrodomestico di dimensioni contenute che, in meno di 1 minuto,rende possibile una riduzione pari al 85% del volume dei più comuni scarti inorganici.
FRIDOM è un elettrodomestico compatto (dimensioni 600X600x850 mm) e facile da utilizzare.
Basta inserire al suo interno il materiale di scarto, chiudere il portello ed in 30 secondi viene ridotto in piccoli frammenti convogliati in un cestino estraibile.
Grazie a FRIDOM, prodotto già in commercio, intendiamo cogliere ed unirci alla sfida per lo sviluppo di un modello più sostenibile sul piano economico, sociale ed ambientale già intrapreso dalle Istituzioni, Terzo settore, Università e Società civile.
La tecnologia brevettata risiede nella modalità di triturazione dei rifiuti. E’ in corso la protezione internazionale del brevetto. Oltre a FRIDOM, FRIECO intende implementare un servizio di ritiro dello
scarto, per avviarlo ad un percorso di recupero che prevede la selezione automatizzata dei materiali che potranno essere quindi valorizzati trasformandoli in nuovi prodotti, applicando così un nuovo processo sostenibile di avvio a riuso di materiali di scarto per creare nuovi oggetti dal valore maggiore. Questo avverrà attraverso la creazione di HUB (centri operativi 500-800 mq) a servizio di una predefinita area geografica, quindi una definita quantità di utenze (attività commerciali e domestiche), che successivamente tratteranno gli scarti realizzando nuovi prodotti da promuovere e vendere.

INNOVAZIONE TECNOLOGICA E INNOVAZIONE SOCIALE

FRIDOM è un prodotto innovativo sviluppato dal team e protetto da un brevetto internazionale che grazie alla semplicità di utilizzo ed al suo design può essere facilmente collocato presso imprese, attività commerciali o utenti privati, che potranno beneficiare fin da subito del maggior spazio disponibile per altre attività (rapporto
di riduzione 1:7, immaginate di trovare 250 lattine ridotte in piccoli pezzi contenute in un cestino).
Oltre all’ innovazione di prodotto, il vantaggio che rende il modello di FRIECO sostenibile è quello di riconoscere ai clienti un controvalore economico dato dalla volontà di non disfarsi di un oggetto, un bene o un materiale.
I vantaggi per gli utilizzatori, oltre alla riduzione del volume dei rifiuti, sono anche economici in quanto questo permetterà una certificazione della tipologia di rifiuto che si tradurrà in uno sgravio fiscale sulla parte variabile della tassa rifiuti, inoltre il materiale tritato potrà essere acquistato per essere avviato al riuso ed i clienti percepiranno un controvalore economico proporzionale al materiale riciclato.
Si stima che il guadagno netto minimo per i clienti è mediamente di 100€/anno ogni 100 mq.
Il nuovo modello proposto genera: Sviluppo Economico per tutti gli attori presenti nell’area di intervento dell’HUB (Clienti, Enti locali e Comunità locale); Riduzione dell’Inquinamento atmosferico, idrico e del suolo dato dal nuovo approccio gestionale più efficiente e sostenibile, capace di integrare tutte le fasi del ciclo di rigenerazione del materiale di scarto; Economia Circolare il nuovo processo utilizzato ha come scopo ultimo il riuso, riutilizzo e la rigenerazione dei materiali triturati in nuovi prodotti e oggetti da immettere nuovamente sul mercato.

img-startup-FRIECO SOCIETA’ BENEFIT SRL

Condividi