EDILMAG Srl.

image_startup_EDILMAG Srl.

Nome Startup: EDILMAG Srl.
Sede: ITALY, PESARO
Formata nel: 10/06/2016
Categoria: Circular Economy
Financing round:yes
(100-500k)
Working prototype:yes
(yes)
Competitions/Prizes won:yes
(Vincitore di Edison Pulse 2017 Categoria ricostruzione sisma,finalista CNA CAMBIAMENTI 2018,del Civil Protect Startup Award2018,atribuito il PREMIO PA SOSTENIBILE 2019categoria Economia Circolare)
Fondatori: CEO & CO-FOUNDER: Arch. Rodolfo BRANDI - Presidente della Scuola Edile di Pesaro e Urbino, Presidente del CPT (Comitato Paritetico Territoriale) della Provincia di Pesaro e Urbino e Membro ANCE Marche (Associazione Nazionale Costruttori Edili), Amministratore della Costruzioni Brandi srl. , COO & CO-FOUNDER: Ing. Christian RICCIARINI - Ex manager di importanti imprese di costruzioni, oggi Startupper e CEO di altre 2 startup innovative (Officine Creative Marchigiane e MY LOGO), co-founder dell’Innovation District ID106 di Pesaro

Social:

facebook twitter linkedin site-web

EDILMAG Srl.

EDILMAG è un progetto di Sharing Economy, Economia Circolare, Sostenibilità e Idee Innovative per il Settore delle costruzioni!
L’obiettivo di fondo di EDILMAG, è, per default, innovativo: portare l’innovazione, nelle sue varie declinazioni (tecnologica, sociale, dei processi lavorativi, dell’organizzazione), nel settore delle costruzioni!
EDILMAG è la startup innovativa di Pesaro che ha realizzato il PRIMO PROGETTO di SHARING ECONOMY e di ECONOMIA CIRCOLARE per il SETTORE DELLE COSTRUZIONI: un aiuto concreto per la sostenibilità delle imprese edili.
EDILMAG ha sviluppato una piattaforma digitale per la condivisione dei materiali e delle attrezzature edili, dedicata esclusivamente alle imprese edili e utilizzabile tramite web e APP mobile (per IOS e Android), che consente di creare un inventario digitale del magazzino edile e connetterlo ad una rete virtuale di imprese per la condivisione (per noleggio, vendita di seconda mano, scambio ecc) dei materiali edili: attrezzature, sfridi di lavorazione, rimanenze e macchinari temporaneamente inutilizzati, in modo da valorizzare al meglio i materiali residui e le attrezzature non utilizzate. Attraverso il digitale, EDILMAG trasforma le giacenze di magazzino (che tutti i costruttori hanno!) in risorse. In più, il servizio garantisce visibilità per le imprese edili verso la Protezione Civile e ai Comuni.
EDILMAG consente una gestione innovativa del deposito edile ed al contempo una forma di approvvigionamento alternativo, che ottimizza gli acquisti sfruttando le eccedenze e le macchine messe a disposizione dalle altre imprese del network, a dimostrazione del fatto che la Sharing economy nella forma circolare promossa da EDILMAG genera flussi nuovi e soluzioni win-win concreti per le imprese edili.
EDILMAG si pone come innovatore nel mercato dell’edilizia e oltre ad aver realizzato la piattaforma e l’APP di sharing economy, ha creato al suo interno una divisione nella quale vengono studiati e prototipati nuovi strumenti innovativi e sostenibili a supporto delle imprese edili, come ad esempio I-LINK: l’innovativo indicatore digitale di profondità di scavo, brevettato ed al contempo il più competitivo misuratore di profondità per escavatore.
A tutto ciò si aggiunge il VALORE SOCIALE del progetto e della mission di EDILMAG: Sostenere concretamente il territorio nelle emergenze e nella prevenzione, supportando la Protezione Civile, i Comuni e tutti gli enti preposti.
Oggi EDILMAG si sta impegnando a portare il principio della Sharing economy ad uno step successivo con l’obiettivo di fare della CONDIVISIONE e della COOPERAZIONE l’anello di congiunzione tra finalità del privato e quelle del pubblico: un obiettivo oggi non solo possibile, ma anzi INDISPENSABILE, grazie all’implementazione e soprattutto all’EVOLUZIONE della Sharing Economy nel settore delle costruzioni. EDILMAG è la testimonianza di come la Sharing Economy e l’Economia Circolare edile possono generare un ecositema dove interagiscono tutti gli attori e stakeholders del processo, cliente compreso, con ricadute positive non solo nel lato business ma anche nel sociale! l’innovazione dei processi privati, pubblici e sociali per l’Italia è una priorità. La digitalizzazione quale innovazione NON è solo tecnologia, ma genera anche una dimensione SOCIAL in cui siamo immersi: una vera e propria SOCIAL COMMUNITY EDILE. Quindi bisogna porre massima attenzione agli sprechi, all’ambiente e soprattutto al lavoro e alle persone nell’ottica di uno sviluppo sostenibile, oggi fattibile grazie all’evoluzione della Sharing Economy e della Circular Economy calate nel settore delle costruzioni in una modalità pionieristica, visionaria e sostenibile da parte di EDILMAG tramite i suoi due cofounders: l’Arch. Rodolfo Brandi e l’Ing. Christian Ricciarini.

img-startup-EDILMAG Srl.

Condividi