Massimiliano Magrini

Co-fondatore e managing partner di United Ventures

Massimiliano Magrini

Co-fondatore e managing partner di United Ventures
linkedin-icon

Massimiliano Magrini

Panelist, mentor e keynote speaker con una profonda conoscenza dei temi riguardanti innovazione, economia, digital and disruptive technologies, management.

 

Nato a Rimini nel 1968, è un imprenditore, manager e venture capitalist italiano co-fondatore e managing partner di United Ventures. Formazione umanistica con Laurea in scienze politiche presso l’Università di Bologna e un master di specializzazione in venture capital presso l’Harvard Business School, ha inaugurato la sua carriera professionale come business development manager e managing director in aziende operanti nel campo dei media e della tecnologia. Ha creduto dal principio alle potenzialità dei motori di ricerca come strumento rivoluzionario di raccordo tra l’individuo e l’accesso all’informazione, nel 2000 ha introdotto Altavista in Italia con il ruolo di country manager.

 

Nel 2002 è stato scelto da Google per portare la multinazionale statunitense nel mercato italiano, anche grazie al suo operato il motore di ricerca è diventato lo strumento web più utilizzato dagli utenti italiani e uno dei principali media in Italia per fatturato pubblicitario. Da sempre appassionato di gestione dell’innovazione in azienda, nel 2008 con il team italiano di Google ha vinto il premio “Best place to work”.
Dopo aver assunto la gestione di Google Spagna e Portogallo nel settembre del 2009 ha lasciato Google per un progetto ambizioso: Annapurna Ventures: seed found di nuova generazione che, in pochi anni, si è affermato come punto di riferimento per le nuove aziende tecnologiche.

 

Nel 2013 Annapurna Ventures si unisce a Jupiter Ventures dando vita a United Ventures, fondo di investimenti in startup ad alto contenuto tecnologico, finanziato da privati e investitori istituzionali. Attraverso la partecipazione alla Task Force sulle start up del Ministero dello Sviluppo Economico, istituita dal Ministro Corrado Passera, ha contributo attivamente alla stesura del rapporto sul venture capital diventato legge nel DL Crescita del Governo Monti.

 

Siede nel consiglio di amministrazione di Paperlit, Pharmawizard, Faceit, Mainstreaming e Cloud4Wi ed è Presidente della Commissione Venture Capital dell’AIFI – Associazione Italiana Private Equity Venture Capital e Private Debt, membro del comitato di valutazione della Fondazione Bruno Kessler e membro dell’Advisory Board di The European House Ambrosetti.

Panelist, mentor e keynote speaker con una profonda conoscenza dei temi riguardanti innovazione, economia, digital and disruptive technologies, management.